Differenziata, Pagliari: "Se la città è sporca non è colpa degli inadempienti"

Il senatore Pd Pagliari interviene riguardo le polemiche sulla differenziata rimarcando problemi per tariffe e tempi di raccolta: "E' solo uno dei sintomi della caduta di amministrazione che sindaco e giunta hanno il dovere di evitare a questa città"

Il senatore Pd Giorgio Pagliari

Il senatore del Pd Giorgio Pagliari interviene in merito alle polemiche sulla gestione dei rifiuti da parte del Comune di Parma. In una nota inviata alla stampa Pagliari evidenzia come la questione dei rifiuti sia "l'ultima dimostrazione della inadeguatezza dell'azione di governo e Giunta. Ci sono due aspetti, quantomeno, che confermano questa valutazione - sottolinea Pagliari -. Il primo è la rigidità nella applicazione di un modello di raccolta che non tiene conto della tipologia degli utenti e in particolare delle difficoltà che alcune fasce di popolazione incontrano, per ragioni oggettive, a causa della applicazione di un certo modello. Il modello concreto di raccolta differenziata, infatti, non è una ideologia ma solo ed esclusivamente una questione gestionale, e tutti sanno che si raggiunge la traduzione delle idee in realtà solo con la buona gestione e non con l'inflessibilità. Tutti devono concorrere alla raccolta differenziata, ma nessuno deve essere messo in difficoltà dal sistema di raccolta: qui sta l'intelligenza nell'amministrare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dall'altro lato - continua Pagliari attraverso un comunicato diffuso -, bisogna avere l'onestà intellettuale di riconoscere che la città sporca non può essere imputata ai cittadini inadempienti, che non hanno il mio plagio, ma che vi è un problema di modello di raccolta e di intervalli troppo lunghi tra una raccolta e l'altra. C'è, infine, un tema che riguarda la tariffazione, che non credo possa essere sottovalutato, soprattutto riguardo le attività produttive. Nello specifico, per molte imprese il problema è rappresentato dalla raccolta dell'indifferenziato. Questo è quanto sullo specifico tema, che però è, purtroppo, solo uno dei sintomi della caduta di amministrazione che sindaco e giunta hanno il dovere di evitare a questa città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento