Cronaca porporano

25 aprile a Porporano: successo per la camminata dell'Avis

Ha raggiunto un notevole successo di pubblico la Camminata benefica organizzata dall'Avis, Gruppo di base di Porporano e Mariano, giunta quest'anno alla sua 35° esima edizione. "E' importante che le diverse associazioni collaborino", continua il Presidente Giorgio Mendogni

Ha raggiunto un notevole successo di pubblico la Camminata benefica organizzata dall’Avis, Gruppo di base di Porporano e Mariano, giunta quest’anno alla sua 35° esima edizione. Gli abitanti dei paesi ma anche dei dintorni non sono voluti mancare a questo appuntamento benefico, organizzato in occasione della festa della Liberazione. “E’ un segnale molto importante”, spiega Giorgio Mendogni, Presidente dell’Avis di Porporano e Mariano, “in un momento in cui si deve affrontare non solo la crisi economica e istituzionale, ma anche una triste crisi di valori, le associazioni di volontariato svolgono un’attività fondamentale, per le famiglie, i bambini, i giovani e, più in generale, per i cittadini tutti.”

Sul campo da calcio della Parrocchia di Porporano, oltre allo stand informativo dell’Avis, che ha raccolto un buon numero di nuovi donatori, affiancato c’era quello dell’Associazione “Noi oltre la strada” che, come ha spiegato il responsabile, Ivo Filiberti, nel paese accoglie i bambini per i compiti del doposcuola e la merenda, in modo assolutamente gratuito.

“E’ importante che le diverse associazioni collaborino”, continua il Presidente Giorgio Mendogni, “se si uniscono le forze, si riesce a uscire dalla crisi e della depressione e ad aiutare il prossimo; in quest’occasione è presente anche la Protezione Civile in aiuto di coloro che compiono il percorso di corsa, camminando o in bicicletta e per dare un supporto professionale alla manifestazione. E’, infatti, opportuno che ci sia professionalità anche nel volontariato, per svolgere al meglio il proprio importante compito. Ora avviene un passaggio di consegna dalle vecchie alle giovani generazioni e una formazione al volontariato è necessaria, per far funzionare ogni manifestazione e informare correttamente i cittadini, ad esempio, a Parma, c’è Forum Solidarietà che svolge questo ruolo di formazione.”

Nel caso dei donatori di sangue deve passare il messaggio che l’aferesi, cioè la donazione delle piastrine o plasma, è fondamentare per utilizzare, appunto il sangue, al massimo delle sue potenzialità. Marina Alfieri e Dario Soliani, due giovani consiglieri di Avis Porporano e Mariano e donatori da tanti anni, si sono occupati di informare chi desidera diventare donatore. ‘Oggi è andata bene!’ dicono ‘noi forniamo loro le informazioni utili e ci rivolgiamo preferibilmente a quella fascia che va dai 30 ai 40/45 anni, i genitori di oggi, che sono proprio coloro che, per età, rappresentano i migliori candidati". A Proporano è molto positivo il rapporto con la parrocchia con cui sono organizzati eventi di concerto a favore della collettività Le collaborazioni sono importanti e danno molta soddisfazione, fanno  giungere al cuore delle persone il significato del volontariato al fine di costituire una rete sempre più grande ed efficace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile a Porporano: successo per la camminata dell'Avis

ParmaToday è in caricamento