Giallo in borgo Guazzo, precipita dal terzo piano: 32enne gravissima

Il compagno e i vicini sono stati interrogati in Questura: la donna è stata ricoverata in Rianimazione

L'abitazione di Borgo Guazzo, 52

È precipitata dal terzo piano ed ora si trova ricoverata in gravissime condizioni all'Ospedale Maggiore di Parma, nel reparto di Rianimazione. Una donna di 32 anni, italiana di origine marocchina, è caduta  mentre si trovava nella sua abitazione di Borgo Guazzo, 52 nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 26 agosto. Erano da poco passate le 18 quando un automobilista si è accorto della presenza di una persona a terra e ha lanciato l'allarme. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118 che hanno trasportato la donna al Pronto Soccorso del Maggiore e le Volanti della polizia. Il compagno della donna, che si trovava con lei nell' appartamento, è stato interrogato a lungo in Questura, così come i vicini di casa.

Per ora non si esclude nessuna ipotesi investigativa. Sul posto sono arrivati anche i poliziotti della Squadra Mobile e la Scientifica, che hanno analizzato l'abitazione alla ricerca di dettagli utili per ricostruire la dinamica dei fatti. Per ora non filtrano indiscrezioni: non è chiaro se la donna abbia tentato il suicidio, se sia stata spinta da qualcuno o e sia scivolata dopo una manovra azzardata. Nella mattinata del 27 agosto le condizioni della donna sono stabili: si trova ancora in Rianimazione e la prognosi è riservata. 

Aggiornamenti a breve 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento