menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo giorno di scuola, l'assessore Bernini con gli alunni delle primarie

Le visite stamane a Vicofertile, Porporano e alla "Gianni Rodari" di via Ognibene. E per risolvere i problemi della scuola, propone un tavolo con Regione, Provincia e Ufficio Scolastico Provinciale.

Una mattinata fra gli alunni delle scuole primarie di Parma, per raccogliere le impressioni legate al primo giorno di scuola. In occasione dell'apertura dell'anno scolastico 2010/2011, Giovanni Paolo Bernini, Assessore alla Scuola, ha incontrato gli alunni e le maestre delle scuole primarie "Padre Lino Maupas" di Vicofertile, "Celeste Bozzani" di Porporano e "Gianni Rodari" di via Ognibene. La visita dell'Assessore Bernini in queste tre strutture non è casuale. Per quanto riguarda Vicofertile e Porporano l'Assessore ha voluto dare ai ragazzi, e a tutto il personale della scuola, il benvenuto dell'Amministrazione all'interno di due strutture completamente rinnovate, grazie ad un'attenta opera di riqualificazione che ha portato, in entrambi i casi, a raddoppiare la capienza degli edifici.

Nello specifico, a Vicofertile il cantiere ha permesso di raddoppiare le sezioni scolastiche, con dieci aule didattiche pronte ad ospitare oltre 250 bambini e laboratori, e di realizzare una nuova biblioteca, una palestra da 730 metri quadrati, una nuova strada, un parcheggio, una pista ciclabile e nuove aree verdi. I lavori, iniziati nel 2007, si sono sviluppati in tre stralci distinti per un costo totale di circa 4 milioni 600mila euro.

Anche nella scuola primaria "Celeste Bozzani" di Porporano è stato raddoppiato il numero delle aule a disposizione, per accogliere oltre 250 alunni. È stata inoltre costruita una nuova palestra, un'aula polivalente, una nuova biblioteca e diversi laboratori. Il costo della riqualificazione completa di tutta la struttura, avviata nel 2009, ammonta a circa 4 milioni e 600 mila euro.

"E' giusto e doveroso per un'Amministrazione comunale investire nello sviluppo delle frazioni - sostiene l'Assessore Bernini -. Nello specifico, la realizzazione di una scuola rappresenta un investimento per il futuro delle giovani generazioni e dell'intera società. E' per questo motivo che l'Amministrazione farà di tutto per soddisfare le esigenze delle famiglie. A tal proposito - aggiunge Bernini - propongo alla Provincia, alla Regione e all'Ufficio scolastico provinciale di riunirci attorno ad un tavolo, lasciando da parte le polemiche, per trovare una soluzione ai problemi della scuola".

Per quanto riguarda la "Gianni Rodari", l'Assessore è tornato in via Ognibene in seguito al sopralluogo effettuato nei giorni scorsi per verificare i danni provocati dal maltempo sull'edificio. Danni che, come era emerso durante lo stesso sopralluogo condotto insieme all'Assessore Giorgio Aiello (Lavori pubblici), verranno al più presto sistemati grazie ad un intervento mirato sulla copertura della scuola. La visita alla "Gianni Rodari" ha anche permesso all'Assessore Bernini di tranquillizzare i genitori degli alunni e il personale della scuola, sulla totale assenza di amianto dalla copertura della palestra di via Siligato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento