rotate-mobile
Cronaca Oltretorrente / Strada Massimo D'Azeglio

Pusher scappa in monopattino e getta la droga in un camion dei rifiuti: arrestato

I carabinieri in motocicletta hanno inseguito e bloccato lo spacciatore 29enne in via d'Azeglio

Stava percorrendo via d'Azeglio a bordo di un monopattino elettrico quando una pattuglia di carabinieri in motocicletta si è avvicinato a lui e l'ha riconosciuto ha deciso di scappare per cercare di far perdere le proprie tracce. Un 29enne tunisino, con precedenti di vario genere, è stato bloccato ed arrestato dai militari. Quando la pattuglia ha deciso di fermarlo per un controllo il giovane ha proseguito la corsa sul monopattino ed ha gettato un involucro nel cassone di un mezzo per i rifiuti. Dopo aver abbandonato il monopattino è fuggito a piedi. I carabinieri sono riusciti a bloccarlo ed hanno recuperato l'involucro, che conteneva 50 grammi di hashish. Il pusher aveva invece in tasca pochi grammi di droga. Per lui sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio. 

Un 40enne, che avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari a Vasto, in provincia di Chiesti, è stato trovato a passeggio in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Raggiunto per un controllo, all’inizio ha tergiversato sulla sua identità e sul perché della presenza alle due di notte davanti all’ingresso della stazione, cercando in ogni modo di trovare plausibili scuse per evitare l’identificazione ed allontanarsi. Consegnati i documenti d’identità è emerso dal controllo alla banca dati che l’uomo è sottoposto alla misura della detenzione
domiciliare. Portato in caserma è stato arrestato per evasione e trattenuto presso le camere di sicurezza. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher scappa in monopattino e getta la droga in un camion dei rifiuti: arrestato

ParmaToday è in caricamento