Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Minacciano le commesse con il cutter e fuggono con l'incasso del Tigotà

Seconda rapina in pochi giorni in via Marconi a Sorbolo: i malviventi sono scappati a bordo di un'auto

E' la seconda rapina in pochi giorni, eseguita all'interno dello stesso negozio a Sorbolo. Ad essere preso di mira è stato ancora una volta il Tigotà di via Marconi, già colpito il 3 marzo. In quel caso i rapinatori erano entrati e, armati di coltello, si erano fatti consegnare l'incasso e se ne erano andati con un bottino di circa mille euro. Ieri, 10 marzo i rapinatori hanno usato la stessa tecnica: l'orario era sempre quello di chiusura, le 19.30. Anche in questo caso i rapinatori hanno utilizzato un cutter per minacciare una cassiera, si sono fatti consegnare i soldi dell'incasso e se ne sono andati a bordo di un'auto. E' caccia aperta ai malviventi che hanno rapinato il negozio: non si hanno certezze sul fatto che siano le stesse persone ma la dinamica delle due rapine è molto simile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciano le commesse con il cutter e fuggono con l'incasso del Tigotà

ParmaToday è in caricamento