menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fingono Vigili, narcotizzano una donna e rubano centinaia di migliaia di euro di gioielli

Rapina in villa a Marore in pieno giorno: i ladri hanno spruzzato uno spray alla padrona di casa

Si sono finti agenti della Polizia Municipale, con tanto di pettorine, per rubare i gioielli all'interno della cassaforte di una villa a Marore, in una zona residenziale, in pieno giorno. L'episodio è avvenuto verso mezzogiorno di ieri 19 gennaio. La proprietaria della villa, al ritorno da una commissione è entrata in casa e si è accorta che la porta era spalancata e che all'interno c'erano due persone.

"Siamo della Municipale, non si preoccupi: alcuni ladri hanno cercato di rubarle in casa ma ora è tutto sotto controllo: ci faccia vedere la cassaforte per un controllo". Contemporaneamente la donna sarebbe stata narcotizzata con uno spray: successivamente avrebbe obbedito ai finti Vigili, in uno stato di semi incoscienza, aprendo la cassaforte. I finti Vigili Urbani, che indossavano delle pettorine per cercare di ingannare la donna, hanno prelevato tutto il contenuto della cassaforte e sono scappati, anche per il sopraggiungere di una seconda donna che si è accorta subito della truffa.

Il valore dei gioielli rubati sarebbe di centinaia di migliaia di euro, anche se non è ancora stato quantificato. Dopo la rapina sul posto sono arrivati i poliziotti della Questura di Parma e la Scientifica per i rilievi. Le indagini sono in corso per cercare di risalire ai responsabili della rapina che, evidentemente conoscevano bene la casa e le abitudini dei proprietari: un profilo criminale da professionisti delle rapine. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento