menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sale slot, 7 rapine in 20 giorni, parlano i gestori: "Viviamo sotto assedio"

Tra via Fleming, viale Osacca e via Spezia ormai i colpi sono all'ordine del giorno e i gestori si organizzano: "Videsorveglianza, sorveglianza armata, poi siamo sempre vigili e cerchiamo di rischiare il meno possibile"

Sette rapine nelle sale slot commesse della città in soli venti giorni. La frequenza è tale da far temere, da un giorno all'altro, un nuovo colpo e da mettere in allerta i gestori delle sale slot che sono comunque organizzati contro le rapine e cercano di ridurre il rischio. In questo periodo però a Parma l'atmosfera che si respira è pesante: tra via Fleming, viale Osacca e via Spezia le rapine, effettuate da uno o due rapinatori con coltello o pistola, i furti violenti sono all'ordine del giorno. Abbiamo raccolto le testimonianze di alcuni gestori di sale slot in città. 

Vi sentite sicuri dopo i recenti episodi di cronaca, cosa fare per prevenire le rapine? "Sicuri non lo siamo mai, quando si ha a che fare con i soldi, soprattutto in questo periodo -ci racconta il gestore di una sala slot. Sappiamo che abbiamo questo rischio ma cerchiamo di adottare tutte le misure cautelative che ci fanno stare più tranquilli: stiamo sempre vigili, abbiamo il servizio di sicurezza alla porta e cerchiamo di fare le operazioni quando non c'è nessuno"

"Si cerca di ridurre al minimo il rischio -ci svela un altro gestore- anche se nessuno ha la certezza assoluta che qualcuno non verrà a rapinarti ma ci si organizza in modo da perderci il meno possibile qualora dovesse succedere: sorveglianza armata, videosorveglianza, casseforti temporizzate. Non ci sentiamo mai al sicuro  ma non si può eliminare il rischio rapina ma si può cercare di ridurlo" 

"Sicuramente c'è poca tutela da parte dello Stato - dichiara una donna che gestisce una tabaccheria con le slot e dove si puù giocare al Lotto e ad altri giochi: le rapine purtroppo sono aumentate e come negozianti non si vive una situazione tranquilla. Ogni giorno sentiamo l'allarme della tabaccheria,, dove ci sono le slot, e dobbiamo venire a controllare: in questi giorni di festa viviamo sempre con la paura di essere rapinati". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento