rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Vicofertile

Rapinano due tabaccherie per comprarsi la droga: arrestati tre tossicodipendenti

A bordo di una Fiat Uno rubata a Salsomaggiore i tre italiani avevano effettuato i colpi il 22 ed il 23 febbraio: incastrati dalla telecamere e dalle impronte

La Compagnia dei Carabinieri di San Pancrazio ha eseguito tre misure cautelari nei confronti di tre italiani, identificati come gli autori di due rapine ai danni di due tabaccheria di Vicofertile, effettuata il 22 ed il 23 febbraio del 2016. Le persone arrestate, due si trovano nel carcere di via Burla e una ai domiciliari nella sua abitazone in provincia di Piacenza, sono state intercettati a bordo di un'auto rubato: da lì sono scattate le indagini che hanno portato all'identificazione dei tre. Una Fiat Uno infatti, risultata poi rubata il giorno prima a Salsomaggiore, è stata rilevata grazie ad un sistema informatizzato in dotazione ai Vigili Urbani: la vettura è stata fotografata mentre stava transitando a Medesano. Due giorni dopo è stata effettuata la prima rapina proprio con quell'auto: dentro alla Fiat Punto gli inquirenti hanno trovato le impronte digitali delle tre persone finite in manette. Il conducente dell'auto, un 44enne R.D., ha partecipato ad entrambi i colpi: per il primo ha chiesto aiuto a C.F., per il secondo a B.O., tutti e tre italiani e tossicodipendenti. Secondo le prime informazioni infatti le rapine sarebbero nate dall'esigenza di avere contanti per acquistare la droga. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano due tabaccherie per comprarsi la droga: arrestati tre tossicodipendenti

ParmaToday è in caricamento