Rissa alla discarica di via Toscana: botte tra 2 tunisini per un'affettatrice

Botte per portarsi a casa una vecchia affettatrice. La crisi avanza e ormai a Parma succede anche questo. Due tunisini, di 46 e 32 anni, si sono affrontati davanti alla discarica con spranghe e sedie di legno

Botte per portarsi a casa una vecchia affettatrice. La crisi avanza e ormai a Parma succede anche questo. Un vecchio pensionato abbandona in discarica una vecchia affettatrice e due persone cercano di strapparsela a vicenda ed arrivano alle mani. Anzi alle spranghe e alle sedie. E' successo ieri mattina davanti alla discarica di via Toscana, come riferisce la Gazzetta di Parma. Due tunisini, di 46 e 32 anni, si sono affrontati davanti alla discarica per stabilire chi dei due avesse 'diritto' a prenderla. Sul posto sono giunti i poliziotti, avvertiti dai gestori del centro: entrambe le persone coinvolte, che sono state medicate all'Ospedale Maggiore, sarebbero state denunciate dagli agenti per lesioni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento