Ruba per fame 20 euro di cibo all'Esselunga e aggredisce la security: 37enne in manette

L'uomo, un italiano, è stato arrestato per rapina impropria: è evaso dai domiciliari per andare al supermercato ed ha cercato di non pagare la carne

Si è recato all'Esselunga per fare spesa, evadendo dai domiciliari ed ha cercato di non pagare 20 euro di filetto. E' successo ieri pomeriggio: un 37enne italiano, che si trovava agli arresti nella propria abitazione in seguito ad una condanna per un precedente furto, è entato nel supermercato ed ha nascosto 20 euro di filetto di carne in tasca, mentre si trovava presso gli scaffali. L'uomo è stato visto dagli addetti alla sicurezza: una volta alla cassa il 37enne ha pagato solo la verdura. A quel punto il responsabili ha chiesto all'uomo di mostrare il cibo nascosto: in risposta lo ha aggredito a calci e pugni. Sul posto sono arrivati i Carabinieri che hanno bloccato ed arrestato il ladro, che è stato processato per direttissima, sia per l'evasione dai domiciliari sia per la rapina impropria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento