Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Furti nelle case, sgominata banda: aveva colpito anche a Parma

In manette 18 persone per furto, riciclaggio e ricettazione. L'articolata organizzazione era composta da italiani, albanesi, sloveni, croati, serbi e marocchini. Oltre 20 i furti attribuiti alla banda

Polizia stradale

Sceglievano le proprie vittime in base alle auto, le individuavano nei centri commerciali e nei locali alla moda per poi seguirle fino a casa e rubare, di notte, le vetture e oggetti di valore. La Squadra mobile della questura di Brescia, insieme alla Polizia stradale di Bergamo, ha sgominato una banda specializzata in furti in abitazione e in esercizi commerciali in Lombardia, Veneto ed Emilia. Una trentina le persone indagate nel corso di un anno di indagini; 18 quelle arrestate, di cui otto nelle scorse settimane.

Le accuse sono di furto, riciclaggio e ricettazione. L'articolata organizzazione era composta da italiani, albanesi, sloveni, croati, serbi e marocchini che spedivano le auto rubate nei rispettivi paesi d'origine. Oltre 20 i furti attribuiti alla banda a Brescia, Bergamo, Cremona, Mantova, Parma, Treviso. Le indagini sono partite da un incidente stradale avvenuto sulla A4 Brescia-Milano; tra le auto coinvolte c'era una BMW di grossa cilindrata risultata rubata la notte stessa in provincia di Venezia. Al suo interno gli agenti avevano trovato una pistola con matricola abrasa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti nelle case, sgominata banda: aveva colpito anche a Parma

ParmaToday è in caricamento