menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo centro commerciale, Prc: "Siamo con il Comitato di via Ravenna"

I residenti della zona sono preoccupati per il progetto dell'amministrazione di insediare un centro di mille metri quadrati in via Treves. Il traffico veicolare aumenterebbe l'inquinamento ambientale ed acustico

Il Comitato permanente di via Ravenna, nel quartiere San Leonardo, è preoccupato per il progetto dell'amministrazione comunale di insediare un centro commerciale di mille metri quadrati all'intersezione di via Treves con la Tangenziale nord. I cittadini non vogliono che la zona residenziale subisca i danni - in termini di inquinamento dell'aria ed acustico - derivanti dalla crescita del traffico veicolare in quella zona.

E a sostegno del Comitato si dichiara il Partito della Rifondazione Comunista. "Ancora una volta ci troviamo a dover constatare come le richieste dei cittadini non vengano prese in alcuna considerazione dalla Giunta Vignali - fanno sapere da via Solari. Dopo le tristemente note vicende di via Bixio, quando i comitati spontanei che volevano discutere con l'amministrazione del futuro del loro quartiere furono totalmente ignorati dalla giunta, lo stesso, triste spettacolo si sta ripetendo nel quartiere San Leonardo. Non sembra infatti il sindaco e i suoi collaboratori abbiano per ora ascoltato quanti nel quartiere chiedono di poter discutere scelte che rischiano di gravare sul futuro di centinaia di abitanti.

Per Rifondazione Comunista si tratta dell'ennesimo esempio di come l'interesse di pochi venga anteposto al bene di molti da questa Giunta. Siamo contrari ad un progetto che rischia di caricare ulteriormente la zona di traffico veicolare senza alcun beneficio per i residenti di una zona che rischi di diventare sempre di più un dormitorio. L'ennesima colata di cemento in una zona che ha, al contrario, bisogno di spazi verdi e di socializzazione.

Purtroppo qui come altrove il rapporto tra il Comune di Parma e i cittadini è fatto di promesse mai mantenute, a partire dalle mai realizzate barriere di mitigazione, a meno che ovviamente per l'amministrazione il cemento non sia una barriera allo smog e all'inquinamento acustico.

Siamo solidali con il Comitato permanente di Via Ravenna e con i cittadini della zona che anche nel corso di un recente consiglio di quartiere hanno espresso le loro ragioni e a loro garantiamo il nostro sostegno. Allo stesso modo saremo vicini a tutti i cittadini che in futuro decideranno di opporsi all'ulteriore cementificazione del nostro territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento