menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Prospero, terminati i lavori del nuovo collettore fognario

Risolto in via Quingenti il problema degli scarichi abusivi che da tempo si verificavano nell'area. L'intervento si sviluppa per un chilometro fino alla frazione di Martorano.

Si sono da poco conclusi, nei tempi prestabiliti, i lavori per la realizzazione del nuovo collettore fognario di Strada Quingenti, per lo scolo delle sole acque nere. Il nuovo collettore fognario va a sanare un problema di scarichi abusivi che da tempo si verificavano nell'area. Si tratta di un intervento particolarmente richiesto dai residenti della zona e realizzato in prossimità del centro abitato di San Prospero, che si sviluppa per una lunghezza di circa un chilometro in direzione della frazione di Martorano. Oltre al collettore principale sono stati realizzati 12 allacci fino ai confini delle proprietà private. I lavori sono stati eseguiti dall'impresa Tirri Felice srl per un importo di circa 150 mila euro.


"Quest'opera - ha dichiarato l'Assessore all'Ambiente Cristina Sassi - va a sanare un'area soggetta in passato a criticità dovute allo scarico abusivo di rifiuti da parte di qualche "furbetto", che andava ad incidere sul benessere e la salute di tutta la comunità. Un altro passo dunque è stato compiuto nella direzione di un cambio di mentalità e di un aumento di responsabilizzazione nei confronti dell'ambiente".


L'Assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Aiello sottolinea: "E' stata terminata in soli sessanta giorni un'opera pubblica che, pur non essendo visibile a molti, ha un'utilità fondamentale per tutti i residenti della zona. E che aggiunge un altro tassello alla ristrutturazione che l'Amministrazione sta operando su tutto il territorio comunale."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento