Consorzio di Bonifica, lavoratori in sciopero: "Lo Snebi ci mortifica"

Oggi, martedì 6 novembre, Fai Cisl, Flai Cgil e Filbi Uil Parma hanno proclamato lo sciopero degli addetti a Parma e in Emilia-Romagna contro il mancato rinnovo del contratto nazionale

Consorzio di Bonifica Parmense. Oggi, martedì 6 novembre, i dipendenti parmigiani, insieme ai colleghi dell'Emilia-Romagna, incrociano le braccia. I sindacati Fai Cisl, Flai Cgil e Filbi Uil Parma infatti hanno proclamato l'astensione dal lavoro per il mancato rinnovo del contratto nazionale. Sul tavolo delle trattative una serie di richieste da parte delle organizzazioni dei lavoratori, come il recupero economico per l'anno di vacanza contrattuale, a cui l'organizzazione Snebi ha detto no. Le proposte di Snebi non sono state accettate dai sindacati che promettono, se la vertenza non verrà risolta, di proseguire lo stato di agitazione.

LE MOTIVAZIONI. "In particolare -si legge in una nota dei sindacati- si denuncia la modalità di gestire una trattativa da parte della controparte (la Snebi) che in un primo momento nega la possibilità del rinnovo contrattuale per la situazione di crisi, poi propone un accordo ponte senza alcun recupero economico per l’anno di vacanza contrattuale (mentre nei mesi scorsi agli amministratori non è stato negato aumento delle indennità). Infine la stessa si dice disponibile ad incrementi salariali che sono però del tutto insufficienti a recuperare la stessa inflazione prevista per il prossimo biennio, allungando di fatto per un ulteriore anno la vigenza del contratto e congelando la parte normativa di 4 anni.

Tale arroganza dello Snebi mortifica i dipendenti dei Consorzi i quali, nelle nostre province, rappresentano un effettivo argine al dissesto idro-geologico del nostro territorio e garantiscono un servizio essenziale per il mondo agricolo e la collettività. Per queste ragioni auspichiamo che la trattativa riprenda e ci sia la reale volontà di proseguire sgombrando il tavolo da proposte irricevibili.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento