Sciopero nazionale del trasporto pubblico il 19 marzo: a rischio treni e autobus

Il 19 marzo si terrà lo sciopero nazionale del trasporto pubblico indetto dai sindacati confederali: lo sciopero di 24 ore si svolgera'' dalla mezzanotte del 18 sera alla mezzanotte del 19 marzo, con fasce di servizio garantite dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21

SCIOPERO DEL 19 MARZO CONFERMATO. "Si è svolto -si legge in una nota dei sindacati- nei giorni scorsi l’incontro convocato congiuntamente dal Ministro di Infrastrutture e Trasporti e dal Ministro del Lavoro per l’esame delle problematiche legate al rinnovo del CCNL del Trasporto Pubblico Locale. All’incontro hanno partecipato le Segreterie Nazionali FILT CGIL, FIT CISL, UILTRASPORTI, UGL Autoferrotranvieri, FAISA CISAL e le Associazioni Datoriali Asstra, Anav e AgensIn apertura, i due Ministri hanno comunicato alle parti l’intenzione di riprendere immediatamente i due percorsi di confronto con le parti sociali, tra loro intrecciati, interrottisi a causa del cambio di Governo. Il primo, presso il Ministero del Lavoro, riferito alla vertenza contrattuale, fermo all’ultima riunione del 6 dicembre. Il secondo, presso il Ministero di Infrastrutture e Trasporti, riferito al riassetto normativo e al finanziamento del settore, fermo all’ultima riunione del 16 gennaio, ma sul quale è successivamente proseguita l’elaborazione in Conferenza Unificata (Governo, Regioni, Enti Locali).

Asstra e Anav, pur dichiarandosi genericamente disponibili, come tante volte già accaduto nel corso di questa lunga vertenza, hanno però confermato che l’attuale quadro di finanziamento del settore rende possibile il rinnovo contrattuale solo a condizione che esso risulti integralmente autofinanziato. Questa posizione datoriale ha impedito qualsiasi possibile sviluppo immediato e concreto del confronto, per la ripresa del quale la delegazione governativa ha comunque confermato il proprio impegno ipotizzandola per fine mese, a valle di ulteriori verifiche interne al Governo. Pertanto lo sciopero nazionale di mercoledì 19 marzo a sostegno della vertenza sulle risorse finanziarie destinate al trasporto locale, sulla regolazione del processo di riassetto del settore e per il rinnovo del contratto è confermato, nel rispetto delle fasce di garanzia, per quanto riguarda il territorio provinciale, con la seguente articolazione: il personale settore esercizio urbano e extraurbano sciopera per l’intera giornata (esclusi i servizi minimi garantiti: urbano ore 5.30-8.30 / 12.10 – 14.40; extraurbano ore 5.30-8.45 7 12.10-14.55); il personale impianti fissi, uffici e biglietterie incrocerà le braccia per l’intera giornata (esclusi i servizi minimi garantiti)".

TEP: LA FASCE GARANTITE Secondo gli obblighi di garantire comunque i servizi essenziali, verranno assicurati i seguenti servizi: Servizio Urbano Prontobus e Happybus. Al mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.30; a mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.40; le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana; l'ultima delle corse garantite nella fascia è comunque limitata al capolinea urbano opposto.

SERVIZIO EXTRAURBANO – PRONTOBUS EXTRAURBANOAl mattino: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 5.30 alle ore 8.45; a mezzogiorno: tutte le corse in partenza dai capolinea dalle ore 12.10 alle ore 14.55; le corse per le quali è prevista la partenza devono essere completate fino ai capolinea; sono peraltro effettuate le sole corse in partenza dai capolinea entro gli orari di termine delle fasce qualora le corse stesse, secondo gli orari pubblicati, completino il loro percorso entro le ore 9.15 e 15.25 rispettivamente per la fascia mattutina e per quella meridiana. In eccezione al criterio ora indicato, vengono effettuate le corse che, pur non completando il loro percorso entro gli orari precisati sopra hanno un percorso superiore ai 50 km., essendo partite dal capolinea almeno un'ora prima della fine di ciascuna fascia e precisamente entro le ore 7.45 ovvero le ore 13.55.

SERVIZI AUSILIARIBiglietterie: apertura dei soli sportelli negli orari di funzionamento dei servizi. Presidi di movimento: apertura completa e continuativa. Portinerie e centralini: apertura completa e continuativa, con un addetto per deposito. Addetti di movimento: impiego del personale negli orari di funzionamento dei servizi. Agenti verificatori: copertura dei soli turni di cabina capolinea nei soli orari di funzionamento del servizio. Uffici: apertura per sole prestazioni impellenti non rinviabili, previa comunicazione alla OO.SS.. Officine: copertura dei soli turni indispensabili a garantire i servizi di movimento. Eventuali chiarimenti sugli orari dei servizi di cui sopra possono essere richiesti alle biglietterie e al numero 840 22 22 22. I servizi garantiti come sopra coprono le fasce orarie di servizio indicate come "prestazioni indispensabili" e previste dalla legge allo scopo di contemperare l'esercizio del diritto allo sciopero con la tutela dei diritti della persona costituzionalmente garantiti, per cui restano assolti gli obblighi fissati dalla Legge 146/90 e dalla Legge 83/00.

REGIONEPer il personale viaggiante su bus e corriere di Bologna e Ferrara lo sciopero si svolgera'' dalle 8,30 alle 16,30 e dalle 19,30 a fine servizio. Per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia (e viceversa), con orario di partenza fino alle 8,15 al mattino e fino alle 19,15 alla sera. Per le linee urbane di Imola verranno garantite tutte le corse complete in partenza dalla stazione ferroviaria, o dall''autostazione, fino alle 8,20 e fino alle 19,20. Per i mezzi urbani di Ferrara, per quelli extraurbani e del servizio Taxibus saranno garantite solamente le corse dai capilinea periferici, centrali e intermedi con orario di partenza fino alle 8,15 e fino alle 19,15.

SCIOPERO IN TPER. Passando ai servizi ferroviari di Tper lo sciopero di 24 ore si svolgera'' dalla mezzanotte del 18 sera alla mezzanotte del 19 marzo, con fasce di servizio garantite dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 sulle linee della rete di competenza Fer Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d''Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara. "Disagi conseguenti allo sciopero dei dipendenti Tper- continua la nota- potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni Tper che circolano sul servizio regionale delle linee della rete Rfi Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola-Rimini, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Parma, Parma-Fornovo-Fidenza, Modena-Mantova". L''Azienda adottera'' "ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine dello sciopero, un piu'' celere ed integrale ripristino del servizio", assicura Tper. (Agenzia Dire). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento