rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Cortile San Martino / scambiatore nord

Sciopero dei tir dal 9 al 13 dicembre. A Parma sit-in al parcheggio Scambiatore Nord

Scatta alla mezzanotte di domenica il fermo nazionale dell'autotrasporto, proclamato dal 9 al 13 dicembre da Trasportounito. Vedremo le ripercussioni che ci saranno sul nostro territorio

Scatta alla mezzanotte di domenica il fermo nazionale dell'autotrasporto, proclamato dal 9 al 13 dicembre da Trasportounito. Tra qualche ora, quindi, l'Italia sarà a rischio paralisi. "I danni che deriveranno all'economia del paese - sostiene il segretario generale Maurizio Longo - con tutti i risvolti sociali conseguenti, sono da attribuirsi esclusivamente alla politica miope e incapace di affrontare concretamente i problemi che sono alla base dell'economia reale".

PARMALa protesta prenderà il via alle ore 22.30 di domenica 8 dicembre: per Parma l'appuntamento è al parcheggio Scambiatore Nord. Qui si terrà un sit-in: verrà allestita una postazione fissa. Sono previste iniziative in tutta la Regione Emilia-Romagna e in tante città d'Italia. 

"Esiste una sola possibilità - sottolinea Longo in una nota - per evitare che da lunedì il Paese sia travolto da un shock sociale senza precedenti: il governo ci convochi e definisca subito gli strumenti attuativi delle norme che abbiamo proposto per salvaguardare le imprese italiane di autotrasporto. In caso contrario - aggiunge il numero uno di Trasportounito - prenderemo atto che un governo dalla dubbia legittimità, che usa la forza anzichè la ragione, non lascia altra alternativa possibile se non quella di essere affrontato in piazza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei tir dal 9 al 13 dicembre. A Parma sit-in al parcheggio Scambiatore Nord

ParmaToday è in caricamento