Rapina in banca: 2 malviventi fuggono sullo scooter rubato a Parma

Uno scooter rubato nei giorni scorsi a Parma è stato utilizzato ieri da due malviventi per una rapina ai danni della Banca Popolare di Milano a Bologna. Il mezzo è stato abbandonato dai rapinatori

Uno scooter rubato nei giorni scorsi a Parma, per il quale è stata fatta una regolare denuncia, è stato utilizzato ieri da due malviventi per una rapina ai danni della Banca Popolare di Milano a Bologna. I due, fuggiti a bordo del motorino rubato, si sono introdotti nella banca minacciando i dipendenti con un cutter e sono riusciti a rubare circa 400 euro in monetine. Uno dei due rapinatori è rimasto fuori perchè i dipendenti hanno bloccato gli ingressi: l'altro è riuscito a prendere i soldi da una cassaforte. Proprio lo scooter sarà utile alle indagini degli investigatori: il mezzo infatti è stato ritrovato poco dopo, abbandonato dai due malviventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Parma in controtendenza: pronto soccorso e terapie intensive non sono in emergenza

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento