menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola Racagni, trovata una soluzione per il prossimo anno scolastico

Trovata una soluzione alla questione della dislocazione delle aule della scuola Racagni per il prossimo anno scolastico 2015-16 che potrà essere affrontato senza ricorrere a spostamenti di classi da una scuola all’altra

Trovata una soluzione alla questione della dislocazione delle aule della scuola Racagni per il prossimo anno scolastico 2015-16 che potrà essere affrontato senza ricorrere a spostamenti di classi da una scuola all’altra. L’aula di rotazione posta al primo piano della Cocconi e già utilizzata dalla Racagni, sarà infatti occupata da una classe poco numerosa della stessa scuola, consentendo in tal modo alla scuola Cocconi di poter utilizzare come aula disabili uno spazio così liberato ed evitando al contempo lo spostamento di una classe dalla Cocconi alla Corazza. La soluzione individuata si è posta come alternativa a quella proposta nella Commissione consigliare del 1 luglio u.s. che, per quanto andasse nella stessa direzione, non era stato possibile accogliere per ragioni di sicurezza.

Il risultato sarà quello di avere 4 classi Racagni alla Corazza e 9 classi alla Cocconi che però torna ad avere la disponibilità di un’aula per i propri alunni disabili; aula che era venuta meno, unitamente a diversi spazi sia della primaria che della secondaria, in questi ultimi anni scolastici.

Resta confermato, peraltro, che le 4 classi ospitate alla Corazza saranno dislocate nella stessa ala ovest sebbene su 2 piani, trovando in questa soluzione un miglioramento organizzativo per l’attività della scuola soprattutto per quanto attiene alla sorveglianza delle classi, rispetto alla dislocazione di questi ultimi anni.

La composizione della questione, che nelle ultime settimane era stata al centro di numerose proteste, si è potuta avere grazie alla ritrovata condivisione tra le rappresentanze delle due scuole, in primo luogo le due direzioni e le diverse componenti dei Consigli di Istituto, genitori e personale docente in particolare che l’Amministrazione comunale doverosamente ringrazia per la proposta e la disponibilità a soluzioni fattive.

?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento