Seminò il panico in centro picchiando i passanti a caso: 39enne condannato a due anni

Il conducente di un'auto, dopo essere evaso dai domiciliari, prese a botte alcuni giovani in centro: tre finirono in ospedale

Aveva preso a pugni a caso alcuni passanti in centro, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari. Un 39enne parmigiano è stato condannato a due anni di reclusione a conclusione del processo che lo vedeva imputato per un serie di reati legati alle aggressioni perpetrate ai danni di tre giovani, finiti in ospedale con diversi giorni di prognosi. Dopo la notte di follia l'allora 35enne venne trovato in auto in via Monte Penna, insieme alla fidanzata, anch'essa ferita. La donna, dopo averlo denunciato, ha ritrattato. Il giudice Giuseppe Monaco ha condannato il 39enne a 2 anni, accogliendo la richiesta del Pm Rino Massari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento