Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Sequestrati 150 chili di alimenti: sospesa l'attività in un negozio etnico

Al legale rappresentante, un nigeriano di 40 anni residente a Parma, è stata comminata una sanzione amministrativa per un valore di oltre 6 mila euro

E' stato eseguito un sequestro amministrativo di circa 150 chili di alimenti, conservati in pessime condizioni igienico-sanitarie. In via Zarotto è stato ispezionato un market etnico. Al legale rappresentante, un nigeriano di 40 anni residente a Parma, è stata comminata una sanzione amministrativa per un valore di oltre 6 mila euro. Mentre per quanto riguarda l'attività, è stata imposta la sospensione fino al ripristino delle condizioni igieniche. Il valore del provvedimento ammonta a circa 150 mila euro. 

All'interno del locale è stata rilevata confusione e disordine nella conservazione delle derrate alimentari sfuse e confezionate; in particolare nel piccolo locale adibito a deposito, dal quale proveniva odore sgradevole verosimilmente riconducibile a rifiuti, sono stati trovati alimenti anche a contatto diretto con il pavimento in condizioni di generale disordine e ammassamento tale da rendere difficoltose le operazioni di pulizia e sanificazione. Inoltre all’interno del pozzetto congelatore presente nel locale magazzino sono conservati alimenti privi di qualsivoglia riferimento riconducibile alla loro rintracciabilità. In ragione di quanto accertato, è stata richiesta la presenza del personale dell’Azienda U.S.L. di Parma, per le valutazioni di competenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 150 chili di alimenti: sospesa l'attività in un negozio etnico

ParmaToday è in caricamento