menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfratto di Maria Fortuna in borgo Carissimi: dal Comune soluzione in vista

Stamattina in borgo Carissimi lo sfratto della ragazza italiana con il figlio di 8 anni. Ci sarebbe una soluzione per la giovane e il figlio: la struttura sarà pronta a breve

E' arrivato il giorno fissato dal Tribunale per l'ennesimo ingresso per lo sfratto esecutivo di Maria Fortuna, la donna di 30 anni, che vive sola in borgo Carissimi con il figlio di 8 anni e non ha alternative alla casa in affitto che dovrà presto lasciare. L'ultimo ingresso era stato l'11 aprile 2013: vi avevamo raccontata la sua storia e le difficoltà che la giovane ha avuto dopo la perdita del posto di lavoro e i problemi di salute. Lo sfratto era stato rinviato ad oggi, 5 giugno 2013. 

Stamattina di fronte al civico 14 gli attivisti della Rete Diritti in Casa si sono ritrovati per dare solidarietà a Maria Fortuna e cercare di ottenere un'ulteriore proroga. Sembra che questa volta la soluzione positiva sia dietro l'angolo: dopo il confronto con l'assistente sociale il Comune avrebbe una soluzione per la giovane e suo figlio, una struttura di accoglienza che sarà pronta a breve. Lo sfratto è stato rinviato al 5 luglio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento