menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza: sessanta telecamere e nuovi agenti in arrivo

L'assessore Cristiano Casa: "Ci saranno occhi elettronici in via dei Mille e nel quartiere San Leonardo"

Quello della sicurezza è un problema molto sentito dai cittadini di Parma. L'incontro al Viminale non ha certo soddisfatto il Sindaco Federico Pizzarotti che in una conferenza stampa convocata in mattinata presso il Municipio, ha espresso le sue perpressità sulle mancate 'non risposte' di Roma. "E' stato un incontro formale, cordiale dal quale però non abbiamo ottenuto nessuna risposta, mi sembra di essere tornati ia tempi di Bubbico e del ministro Alfano. Ci hanno detto difatti che per avere i militari in stazione con un presidio fisso sarà impossibile, ci hanno dato più agenti, vero, ma nessuno in più rispetto a quelli proposti da Minniti, dicono non sia possibile. Forse in futuro potrebbe aumentare il numero di agenti, ma sarà tutto 'indefinito'. Non c'è stata nessuna risposta a quello che abbiamo chiesto e la giustificazione è in un algoritmo: noi abbiamo meno agenti perché i parametri di sicurezza nelle altre città sono maggiori rispetto ai nostri. Noi abbiamo l'Efsa, ad esempio, e abbiamo altre criticità che ci serviva debellare. Ci serviva un riequilibrio più adeguato".

Più ottimista Cristiano Casa, assessore alla sicurezza. "Entro la fine dell'anno verranno installate delle nuove telecamere. Circa una sessantina per tenere sotto controllo le zone più critiche: 12 impianti di video sorveglianza tra via Venezia e via Verona,  sei nel quartiere San Leonardo dove ci saranno anche due Ocr verso la zona della Chiesi che va ringraziata perché ci ha permesso di finanziare il progetto. In stazione saranno inserite delle telecamere sotto i portici e verso la strada, per monitorare la zona, in Oltretorrente con il progetto già pronto per tenere sotto controllo Viale Vittoria e via dei Mille. In più verranno recuperate telecamere da Infomobility, 24, installate in punti strategici e importanti della città. Verranno assunte sette persone che vanno sommate ai tre precedenti potranno dare una grossa mano per il presidio del territorio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Scuola Bottego, piano allagato: gli alunni tornano a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento