Tragedia sfiorata a Solignano: 18enne e bimbo di 8 anni salvati dall'intossicazione

Gli operatori sanitari hanno trovato i due privi di sensi, distesi a terra all'interno dell'appartamento pieno di fumo: in ospedale anche l'altro figlio di 4 anni e i genitori

Poteva essere una tragedia ma i soccorritori hanno agito velocemente e sono riusciti a portare in salvo due persone, un 18enne e un bimbo di soli 8 anni. E' successo nel Comune di Solignano. La famiglia è rimasta vittima di un'intossicazione. Quando gli operatori sono arrivati il giovane 18enne e il bambino di 8 anni avevano perso conoscenza: si trovavano all'interno dell'appartamento. I genitori, in quel momento, stavano accompagnando il figlio più piccolo, di 4 anni, alla Pubblica Assistenza: anche lui è finito in ospedale, insieme ai genitori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Momenti di paura nel tardo pomeriggio di venerdì 10 marzo in un condominio in centro a Solignano, vicino al Comune e alla stazione ferroviaria. Erano circa le 19 quando i genitori hanno deciso di accompagnare il figlio di 4 anni, il più piccolo, alla Croce Verde di Solignano, poichè il bimbo avvertiva dolori allo stomaco a mal di testa: dopo la visita di un medico è stato trasportato a Fornovo Taro e poi al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma. I sintomi erano quelli di un'intossicazione.  I DUE ERANO DISTESI A TERRA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzarotti furioso: "Non è una gara a chi è più stupido"

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • Amazon apre un nuovo deposito di smistamento a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento