menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solomon incapace di intendere? Chiesta una nuova perizia psichiatrica

Il Gup Alessandro Conti ha disposto una nuova perizia super partes per capire se il 22enne era capace di intendere nel momento in cui ha ucciso la madre Patience e la sorella Madgalene l'11 luglio

Il Gup Alessandro Conti ha chiesto una nuova perizia psichiatrica per Solomon Nyantakyi, per stabilire, con un approfondimento super partes se il giovane 21enne fosse capace di intendere e volere nel momento in cui, l'11 luglio scorso, ha massacrato la madre Patience e la sorellina Magdalene, nell'appartamento di via San Leonardo. Renato Ariatti, consulente del Pm ha dichiarato Solomon totalmente incapace di intendere e volere ma nonostante l'esito di questa perizia il Giudice ha deciso, per togliere ogni dubbio, di affidare l'incarico per eseguire una nuova perizia. L'assegnazione dell'incarico avverrà il 25 luglio. Durante l'udienza che si è tenuta ieri, durante la quale Solomon era presente, il difensore Vincenzo Agostino Cecere ha provato a convincere il Giudice del non necessità di una nuova perizia ma Alessandro Conti invece ha deciso di procedere. Se l'incapacità di intendere verrà confermata Solomon verrà rinchiuso per un numero imprecisato di anni in una Rems. Nel pomeriggio dell'11 luglio Solomon colpì con 26 coltellate la madre e con 18 fendenti la sorellina di 11 anni. Dopo l'omicidio dichiarò di averlo fatto dopo un litigio e perchè entrambe erano possedute dal demonio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento