Space Metropolis: a Parma il film sull'arte pubblica all'ex Fiorucci

Venerdì 13 dicembre la proiezione del documentario sul progetto di arte pubblica all'interno dell'ex salumificio Fiorucci, occupato dai Blocchi Precati Metropolitani di Roma

Venerdì 13 dicembre alle 21:30 presso la Casa Cantoniera di via Mantova si terrà la proiezione, come prima assoluta di Parma, di Space Metropoliz, un film documentario ed un progetto di arte pubblica ideato da Fabrizio Boni e Giorgio de Finis. "Tutto ha inizio nel 2009 si legge nelle note del film- quando i Blocchi Precari Metropolitani di Roma decidono di puntare in alto occupando l'immenso complesso industriale dismesso dell'ex salumificio Fiorucci. La sfida è quella di creare un nuovo esempio di integrazione, recupero, autogestione e sperimentazione di una nuova convivenza urbana. La sua occupazione, infatti, ha rappresentato non soltanto una soluzione abitativa per le molte famiglie che ci vivono, ma anche linizio di una esperienza multiculturale inedita, che ha l'ambizione di restituire alla città uno spazio pubblico. Bisogna trasformare una fabbrica in abitazioni, creando stanze e bagni dal nulla, scommettendo sulla positiva alchimia che si sarebbe instaurata fra i vari migranti Rom, Latini e Nordafricani che decidono di credere nel progetto. Scommessa che quattro anni dopo si può dire sicuramente vinta".

In questo spettacolare scenario gli autori del progetto Space Metropoliz decidono di allargare i confini dell'utopia lanciando una sfida agli abitanti: costruire un razzo per arrivare sulla luna, ultimo luogo libero e non colonizzato dalla nostra civiltà. Il progetto attraverserà vari mesi in cui decine di artisti e bambini, esperti ed abitanti si contamineranno a vicenda per raggiungere questo importante obiettivo. In una grande allegoria dove sfumano i confini tra immigrato ed alieno verranno affrontati senza nessuna pretesa di verità o completezza i temi della solidarietà, della lotta, della gratuità, della riappropriazione, della aspirazione alla libertà come collante che supera ogni divisione di cultura, storia o formazione. Ognuno a modo suo mette la sua tessera di mosaico per creare uno dei più grandi e riusciti esperimenti di arte contemporanea. Il Metropoliz prova e riesce a superare i limiti del possibile, riuscendo ad unire persone nel nome di un progetto che, qui ed ora, può realmente cambiare la vita delle persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Anche noi come Rete Diritti in Casa -si legge in un comunicato- proviamo, nel nostro piccolo e nel nostro quotidiano, a cambiare la realtà in base ad esigenze reali, che si trasformano in lotte reali. Solamente nel 2013 quattro sono state le occupazioni abitative nella nostra città, di proprietà privata e pubblica, oltre alle decine di sfratti rinviati grazie al nostro sostegno. Vi chiediamo di sostenerci nella lotta lasciando un contributo di solidarietà nella cassa e venendo a provare la ottima cucina etnica che sarà aperta dalle h.19 dove potrete provare i sapori di tutto il mediterraneo. Contro la crisi diffondiamo la solidarietà per una libera società di eguali!" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento