menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crac Spip, sequestrati beni per 22 milioni di euro ai soci della Reig

L'ipotesi di reato avanzata dal giudice è concorso in bancarotta: i legali delle persone che hanno subito il sequestro dei beni hanno presentato alcuni documenti e memorie difensive per cercare di contrastare il provvedimento, preso nei giorni scorsi...

Crac Spip. Il giudice Silvia Cavallari ha firmato il sequestro giudiziario chiesto dagli avvocati Massimo Piazza e Elisabetta Zanichelli di oltre 22 milioni di euro di beni, tra immobili e conti correnti intestati ai soci della società Reig: l'immobiliarista Paolo Borettini, i suoi fratelli Edoardo e Alberto, Enrica Bevini, moglie di Paolo, e Gian Pietro Caggiati. Ne dà notizia la Gazzetta di Parma. L'ipotesi di reato avanzata dal giudice è concorso in bancarotta: i legali delle persone che hanno subito il sequestro dei beni hanno presentato alcuni documenti e memorie difensive per cercare di contrastare il provvedimento, preso nei giorni scorsi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento