menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia e molesta l'ex convivente davanti al figlio: 38enne in manette

La sera del 2 giugno l'ex fidanzato si è presentato davanti a casa di lei al Cinghio Sud: dopo aver rovesciato i cassonetti è andato in escandescenza

Un altro arresto per stalking e maltrattamenti. La storia che vi raccontiamo oggi, che è terminata con l'arresto e la custodia cautelare in carcere nei confronto di un uomo di 38 anni, è particolarmente grave. L'uomo aveva iniziato una relazione, durata presumibilmente alcuni anni, con una ragazza di 25 anni della quale si era invaghito. Durante la loro relazione è nato anche un figlio. Ad un certo punto la ragazza decide di interrompere quel rapporto che per lei era diventato molto problematico ma il partner non è d'accordo e comincia a mettere in atto azioni persecutorie nei confronti della donna, con messaggi ripetuti, pedinamenti, continue richieste di incontro per un presunto chiarimento. Una serie di episodi violenti e di maltrattamenti fisici e psicologici, comprese le minacce, che hanno portato la 25enne a rivolgersi ai Carabinieri di Parma. Tra gli episodi anche violenze fisiche di fronte al figlio comune della coppia. Per l'uomo è scattato così il divieto di avvicinamento all'ex partner. Il 38enne però non ha rispettato in alcuno modo il divieto e il 2 giugno, sotto l'effetto probabile di alcol, si è presentato davanti alla casa della donna nel quartiere Cinghio Sud: ha rovesciato alcuni cassonetti in strada, dopodichè si è messo ad urlare per chiederle di parlare. La ragazza ha chiamato i Carabinieri: giunti sul posto i militari non hanno trovato nessuno e si sono recati dall'uomo, che era in compagnia della madre. L'Autorità Giudiziaria ha deciso poi di emettere un provvedimento di custodia cautelare in carcere per il 38enne. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento