Cronaca

Stazione e parchi al setaccio, sequestrate dosi di crack, ketamina e 'droga dello stupro'

I carabinieri hanno monitorato le piazze di spaccio più sensibili della città: 40 le persone contollate, due i denunciati, sette giovani segnalati come assuntori

Controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Parma per prevenire e reprimere lo spaccio di sostanza stupefacente ed ogni forma di illegalità. Nella città ducale, nel corso della giornata di ieri, diverse le pattuglia che hanno perlustrato, le aree in prossimità della stazione ferroviaria, i parchi cittadini ed alcune piazze del centro. Al termine sono state identificate oltre 40 persone, sequestrati diversi dosi di sostanza stupefacente, hashish, marijuana, ma anche droghe pesanti come ketamina e crack.

Denunciati alla Procura della Repubblica di Parma per detenzione di stupefacente a fini spaccio 2 soggetti e segnalati alla locale Prefettura, quali assuntori, 7 giovani. In particolare, deferiti alla Autorità Giudiziaria sono stati un cittadino gambiano 26enne controllato in prossimità della stazione ferroviaria che è stato trovato in possesso di svariate dosi di hashish ed un italiano di 28 anni controllato in Strada Baganzola, il quale deteneva marijuana e ketamina, la famigerata “droga dello stupro”. I consumatori, segnalati alla Prefettura, trovati in possesso di ulteriori dosi di droga (hashish e crack) per uso personale, risultano essere tutti soggetti giovanissimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione e parchi al setaccio, sequestrate dosi di crack, ketamina e 'droga dello stupro'

ParmaToday è in caricamento