Tares: nel Comune di Fontevivo si può pagare a rate

"Ben conoscendo le problematiche e le difficoltà che caratterizzano questo periodo - ha commentato il vicesindaco Angelo Agoletti - con particolare riferimento alla mancanza di liquidità, abbiamo immediatamente deciso di adottare la dilazione del pagamento"

Da oggi è possibile rateizzare il pagamento della Tares nel comune di Fontevivo. L’Amministrazione comunale della cittadina dell’Abbazia, infatti, ha immediatamente accolto l’opportunità offerta dal Ministero per venire incontro ai soggetti residenti nel comune in questa particolare congiuntura economica.

Era stata una recente nota ministeriale a rendere possibile per le amministrazioni locali dilazionare ai contribuenti il versamento del tributo previsto dalla nuova norma sulla gestione dei rifiuti e dei servizi collegati, per quanto attiene la quota comunale. Nello specifico, l’opportunità riguarda i pagamenti di importi che superano complessivamente i mille euro. I contribuenti dovranno versare entro la data di scadenza dell’avviso la parte destinata allo Stato, pari a 30 centesimi di euro per metro quadrato. Potranno, invece, rateizzare la quota rimanente sulla quale si calcoleranno gli interessi, in base a quota e periodo dilazionato.

“Ben conoscendo le problematiche e le difficoltà che caratterizzano questo periodo – ha commentato il vicesindaco con delega al Bilancio e ai Tributi Angelo Agoletti – con particolare riferimento alla mancanza di liquidità, abbiamo immediatamente deciso di adottare la dilazione del pagamento della TARES nell’intento di favorire i contribuenti”.

Il contribuente che intendesse usufruire di questa possibilità dovrà, entro la scadenza dell’avviso di pagamento, inviare richiesta di rateizzazione agli uffici Iren – utilizzando il fax 0521.248923 o l’e-mail Tares@gruppoiren.it – dichiarando lo stato di temporanea difficoltà economica, e provvedere al pagamento del tributo erariale (la quota da versare allo Stato) e del 30 per cento del tributo di spettanza del Comune. Il restante 70 per cento dovrà comunque essere versato entro la data limite del 28 febbraio 2014.  A carico del contribuente resta la compilazione dei modelli F24, nei quali andrà sempre indicato il codice identificativo dell’operazione che è riportato nel modello ricevuto unitamente all’avviso di pagamento. Per ulteriori informazioni si può contattare l’ufficio Tributi del Comune di Fontevivo, telefonando al numero 0521.611914. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento