menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tecnopali | Cassa Integrazione? I lavoratori non ne avevano diritto: ora dovranno restituire gli anticipi...

Dopo quasi 5 mesi di Cassa Integrazione per 80 lavoratori dello stabilimento di Pizzolese della Tecnopali, richiesta il 19 febbraio, il Ministero comunicherà ufficialmente nei prossimi giorni ai lavoratori e alle organizzazioni sindacali che -dopo le verifiche effettuate nei giorni scorsi- che non ne avevano diritto perchè erano già stati raggiunti i limiti massimi stabiliti dalla legge...

Purtroppo la notizia che i lavoratori temevano è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Quello che non doveva succedere è successo: dopo quasi 5 mesi di Cassa Integrazione per 80 lavoratori dello stabilimento di Pizzolese della Tecnopali, richiesta il 19 febbraio, il Ministero comunicherà ufficialmente nei prossimi giorni ai lavoratori e alle organizzazioni sindacali che -dopo le verifiche effettuate nei giorni scorsi- che non ne avevano diritto perchè erano già stati raggiunti i limiti massimi stabiliti dalla legge per la Cassa Integrazione. In questi mesi sono stati effettuati alcuni anticipi dei soldi della Cassa Integrazione ad almeno 30 lavoratori su 80 che ora, paradossalmente, saranno probabilmente chiamati a restituirli. Dopo più di un anno di scioperi, presidi, manifestazioni culminate anche con l'occupazione della fabbrica a Pizzolese i lavoratori si vedranno privati dell'unica forma di sostentamento rimasta. Da febbraio ad oggi quindi, come ci spiegano i rappresentanti sindacali, i lavoratori sono privi di qualsiasi forma retributiva: 80 famiglie che hanno dovuto affrontare le spese della vita di tutti i giorni e ora si ritrovano senza reddito. Nel pomeriggio del 1° luglio i lavoratori si riuniranno in assemblea per discutere delle mosse successive, prima tra tutte la richiesta all'azienda di pagare gli stipendi -pagamento interrotto in presenza della Cassa Integrazione. Il 24 giugno, nel corso di un incontro in Prefettura, alla presenza dell'azienda il rappresentante del Ministero aveva comunicato che l'Ente avrebbe svolto ulteriori verifiche rispetto ai limiti della Cassa Integrazione per gli operai della Tecnopali. Poi, nei giorni scorsi, la comunicazione della decisione del Ministero che ha gettato un'altra tegola sulla vita dei lavoratori, già in condizioni economici difficili per la perdita del lavoro e la mancanza di una prospettiva seria per il futuro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento