Via Buffolara, tenta di strangolare la moglie. Poi chiama la polizia

E' accaduto stamane alle 6,30 al civico 62. Un uomo di 75 anni ha messo le mani al collo della moglie 71enne fino a ridurla in gravissime condizione. Ora la donna è in Rianimazione, il marito in Questura

Via Buffolara, 62

Un altro episodio di incredibile violenza contro le donne a Parma, a 24 ore dell'omicidio-suicidio di ieri mattina. Intorno alle 6,30 di questa mattina, un uomo di 75 anni ha tentato di strangolare la moglie 71enne. E' accaduto in via Buffolara, al civico 62. L'anziano, poco dopo, ha chiamato la polizia che ha fatto intervenire i soccorsi del 118. I sanitari hanno trovato l'anziana signora in fin di vita, ma sono riusciti a rianimarla e a trasportarla all'ospedale Maggiore, dove versa in condizioni gravissime nel reparto di Rianimazione: la prognosi è riservata. Il marito, invece, è stato condotto dagli agenti in Questura dove gli inquirenti stanno ricostruendo la vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Nuovo Dpcm entro il 9 novembre: stretta sulla attività commerciali e gli spostamenti interregionali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento