Terremoto nella sanità, medico e imprenditore arrestati per corruzione: 36 indagati

I Nas di Parma hanno fatto scattare l'operazione 'Conquibus' che coinvolge dirigenti medici e rappresentanti delle case farmaceutiche

La conferenza stampa del 3 ottobre

I Nas di Parma hanno condotto una vasta operazione che ha portato all'arresto di un dirigente medico e di un imprenditore, oltre a nove persone indagate tra medici universitari e rappresentanti del settore farmaceutico. Le pesanti accuse nei loro confronti sono: corruzione, induzione indebita a dare e promettere utilità, comparaggio farmaceutico, abuso d'ufficio, falso ideologico e truffa aggravata. 

Oltre 200 carabinieri del Comando per la Tutela della Salute e dei Comandi Provinciali di 7 Regioni stanno eseguendo un'ordinanza d'applicazione di misure cautelari richiesta dalla Procura della Repubblica di Parma ed emessa dal Gip: oltre agli arresti e alle indagini, è in corso anche il sequestro di oltre 335 mila euro per i reati di corruzione e truffa. L'operazione, chiamata 'Conquibus', coinvolge dirigenti, medici, universitari e rappresentanti del settore farmaceutico: 11 misure cautelari, 36 persone indagate e 7 aziende farmaceutiche coinvolte. Le regioni interessate dall'operazione sono: Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Lazio.

I dettagli dell'operazione saranno resi noti dal Procuratore della Repubblica di Parma nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11,30 presso il Palazzo di Giustizia di Parma

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Torna su
ParmaToday è in caricamento