Cronaca

Tragedia a Sorbolo: morto operaio di 37 anni

Originario della Basilicata, Andrea Recchia è rimasto schiacciato dal peso dei sacchi del mangime in un'azienda agricola

Ancora una morte sul lavoro che questa volta colpisce il territorio parmense. A Sorbolo, in un'azienda di mangimi, un 37enne è deceduto mentre spostava dei sacchi.  Si tratta di Andrea Recchia, operaio originario di Montalbano Jonico, in provincia di Matera. Sono pochi i particolari sulla vicenda che si aggiunge alle morti bianche degli ultimi giorni. "La UGL di Parma si stringe al cordoglio della famiglia e sempre più fermamente ribadisce che non avremo pace fino a quando la sicurezza sul lavoro non sarà prioritaria in ogni azienda. In tal senso, con la manifestazione ‘Lavorare per vivere’, l’UGL intende sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul dramma delle morti sul lavoro chiedendo di intervenire con maggiori risorse, controlli e formazione sulla sicurezza per fermare questa strage inaccettabile”. Lo hanno dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, e Giorgia Costantino, Segretario Utl Parma, in merito all’infortunio sul lavoro in cui ha perso la vita un 35enne in provincia di Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Sorbolo: morto operaio di 37 anni

ParmaToday è in caricamento