Via d'Azeglio: da Milano per smerciare soldi falsi nei tabacchi

Cercavano di smerciare soldi falsi nei tabacchini, fermati grazie alla segnalazione alla polizia da parte di un tabaccaio che ha rischiato di essere truffato. I due, nati a Roma, lavorano a Milano in un circo

Tentativo di truffa con soldi falsi in tabaccheria

Voleva comprare un pacchetto di sigarette in una tabaccheria di via D'Azeglio pagando con 100 euro false. Il caso ha voluto che ieri, poco prima dell'arrivo del truffatore, il tabaccaio fosse stato avvertito telefonicamente dalla Federazione Tabaccai della presenza di persone che cercavano di smerciare soldi falsi con banconote da 100 euro. Avendo il dubbio che fossero false, benchè le banconote fossero riprodotte in modo particolarmente accurato, il gestore ha verificato con un apposito dispositivo e, resosi conto che si trattava di denaro falso, ha cacciato il giovane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Temendo che il truffatore potesse riuscire nel suo intento in altri esercizi, il tabaccaio ha allertato la polizia fornendo una descrizione dell'uomo e dei suoi spostamenti, notandolo parlare con un altro ragazzo. Grazie alla segnalazione, i due sono stati fermati. Si tratta di D.P.T, classe 1991, nato e residente a Roma, e di un minorenne, nato a Roma ma di origini indiane. Entrambi lavorano come giostrai a Milano, da dove provenivano come è stato dimostrato dai biglietti del treno che avevano con se. D.P.T. è stato trovato in possesso di 600 euro false, in banconote da 100 euro, oltre a circa 200 euro di soldi veri, che probabilmente era già riuscito a smerciare. Per lui, arrestato per spendita di soldi falsi, un processo per direttissima che si terrà in mattinata, per il minorenne solo una denuncia a piede libero. A carico dell'arrestato precedenti penali specifici a Cassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento