menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe agli anziani, continuano le segnalazioni. I consigli delle forze dell'ordine

Ecco l'ennesima truffa agli anziani da finti operatori che si spacciano per incaricati di compagnie energetiche o, peggio, per forze dell'ordine. I consigli per evitare le truffe.

Continuano purtroppo a ripetersi truffe a persone anziane con simili modalità.

Un uomo telefona a casa di una persona anziana da un numero anonimo, spacciandosi per Maresciallo dei Carabinieri (o similare), preannunciando all’ignara vittima l’imminente arrivo di un avvocato. 

Subito dopo, il finto avvocato citofona a casa della vittima e fa credere alla stessa che un familiare ha provocato un incidente investendo con la sua auto delle persone, chiedendo quindi una somma di denaro (anche ingente) per pagare la cauzione o i danni.

La vittima viene intanto tranquillizzata e convinta a consegnare la somma richiesta, eventualmente anche dando gioielli o valori invece di denaro.

A quel punto il finto avvocato va via in gran fretta, prima che la vittima possa accorgersi 

della truffa.

Si richiama nuovamente l’attenzione di tutta la cittadinanza a non consegnare mai 

per nessun motivo denaro o valori a sconosciuti. 

Si ribadisce di CHIAMARE SEMPRE IL 113 se qualcuno si presenta o chiede denaro PER QUALSIASI MOTIVO, anche se si qualifica come un appartenente alle Forze dell’Ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento