Cronaca

Tunisino aggredisce i Carabinieri a calci e pugni: in manette 35enne con coca e eroina

Era iniziato come un normale controllo l’intervento che ieri sera ha visto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Parma bloccare, a fatica, un 35enne di origini tunisine: in manette per spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale

Era iniziato come un normale controllo l’intervento che ieri sera ha visto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Parma bloccare, a fatica, un 35enne di origini tunisine. La situazione ha assunto immediatamente una piega movimentata quando il cittadino straniero, uscito da poco tempo dal carcere reati inerenti gli stupefacenti, intuito l’imminente controllo da parte dei militari, ha aggredito la pattuglia con calci e pugni per sottrarsi al controllo. I militari sono riusciti a bloccare l’interessato trovandogli, a seguito di perquisizione personale, 6 grammi di cocaina e 2 grammi di eroina. L’intervento si è concluso con l’arresto del cittadino di origine tunisina per i reati di detenzione ai fini di spaccio, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tunisino aggredisce i Carabinieri a calci e pugni: in manette 35enne con coca e eroina

ParmaToday è in caricamento