menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Spezia, nel furgone con gioielli e Rolex per 15mila euro: fermati in tre

Per un 22enne sono scattate le manette visto che era evaso dagli arresti domiciliari a Terni dove stava scontando una pena per lesioni e porto abusivo d'armi. Tutti e tre sono stati denunciati per ricettazione

Il 18 maggio scorso, in piena notte, gli uomini della Questura hanno fermato un furgone con a bordo tre albanesi di 22, 29 e 30 anni. In seguito alla perquisizione del mezzo, gli agenti trovavano un sacchetto nascosto sotto un sedile con all'interno anelli, braccialetti, monete d'oro e diversi orologi, tra cui anche un Rolex. I tre hanno riferito di aver acquistato la merce in stazione da un uomo di colore per 3mila euro. La versione non è però stata convincente, anche perchè il valore totale si aggira intorno ai 15mila euro.

Dal controllo sulle identità risultava che il più giovane dei tre aveva evaso gli arresti domiciliari a Terni, dove stava scontando una pena per lesioni e porto abusivo d'armi. Tutti e tre sono stati denunciati per ricettazione e ora i poliziotti stanno cercando di capire se i tre sono stati anche gli autori materiali del furto o semplici ricettatori. La Questura invita i cittadini che riconoscono tra i propri gli oggetti sequestrati, a recarsi in Borgo della Posta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento