menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viale Bottego, spara piombini e ferisce 6 passanti: denunciato 18enne

Il ragazzo ha utilizzato una pistola ad aria compressa per fare il tiro a bersaglio contro le persone che si recavano in stazione. Il fatto è accaduto la all'una della notte scorsa. Con lui anche tre amici

E' stato denunciato dalla Polfer che, insieme alla polizia municipale, ha rintracciato il ragazzo di 18 anni che ieri notte intorno all'una si è messo a sparare pallini di piombo contro i passanti, utilizzando una pistola ad aria compressa. Il tiro a bersaglio, a cui hanno assistito anche tre amici del ragazzo, è costato ferite non gravi a sei persone. Sulla vicenda è intervenuto l'assessore alla Sicurezza, Fabio Fecci, che ha inviato una nota alla stampa.

L'INTERVENTO DI FECCI
“Mi complimento con la Polizia municipale che insieme alla Polfer ha trovato il ragazzo che, in compagnia di tre suoi amici, sparava pallini contro i passanti. Al contempo però chiedo che il caso non sia derubricato come una ragazzata e visto quello che poteva succedere auspico un punizione più adeguata di una semplice denuncia a piede libero”.

Sono le parole dell’assessore alla Sicurezza Fabio Fecci dopo la denuncia da parte della Polizia ferroviaria di un diciottenne che sparava pallini di piombo ai passanti in stazione ferendone sei. “Pallini che per fortuna hanno colpito in modo non grave alcune persone, ma che potevano avere un epilogo molto più tragico. Cosa sarebbe accaduto infatti se avesse preso negli occhi o in testa le persone ferite?”.

“Credo che tutti quanti – conclude Fecci - di fronte ad episodi di questo tipo, ci aspetteremmo provvedimenti più incisivi e restrittivi di quelli ad oggi adottati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento