Viandanti, mercoledì l'incontro con il teologo Armido Rizzi

Il tema dell'incontro è "Rifare la spiritualità. Laicità dell'esperienza spirituale", che prende spunto dal libro di Rizzi "Dio in cerca dell'uomo", delle Edizioni Paoline. Armido Rizzi è nato nel 1933

I “Viandanti”, associazione di cattolici laici, nata a Parma e operante in ambito nazionale attraverso una rete a cui aderiscono diversi gruppi ecclesiali, ha ideato il ciclo “Le Giornate di Mamre”. Sono incontri sulla spiritualità in cui sostare – come Abramo e Sara che alle querce di Mamre incontrarono il divino davanti alla loro tenda – e cercare di cogliere insieme il senso profondo che sta dietro al progetto e all’esperienza di vita di ognuno. E’ un’occasione di scambio e di confronto sui limiti della fede vissuta che spesso impediscono il riconoscimento di un Altro. I primi due incontri sono stati condotti da don Augusto Fontana, parroco di Sant’Evasio a Parma, e da padre Giancarlo Bruni, biblista, dell’Ordine dei Servi di Maria e monaco a Bose. Mercoledì 12 marzo l’ospite sarà il teologo Armido Rizzi che interverrà dalle 16.45 alle 18.45 presso la Casa delle Missionarie di Maria (Saveriane) in via Sidoli 70.

Il tema dell’incontro è “Rifare la spiritualità. Laicità dell'esperienza spirituale”, che prende spunto dal libro di Rizzi “Dio in cerca dell'uomo”, delle Edizioni Paoline. Armido Rizzi, nato nel 1933, è entrato nella Compagnia di Gesù a vent'anni. Laureato in teologia e filosofia, ha studiato in Italia, Spagna e Germania. Ha insegnato per alcuni anni filosofia della religione, ermeneutica filosofica e teologia sistematica. Dagli inizi degli anni '70 si è dedicato al servizio della Parola in forma di ministero itinerante presso comunità e gruppi cristiani. E’ membro della redazione di Servitium e di Rivista di teologia morale e della direzione di Filosofia e teologia. Trasferitosi nel 2007 a Mantova, continua la ricerca e la produzione su temi che stanno al confine tra la teologia e le problematiche antropologiche. L'arco dei suoi interessi va dalla teoria ermeneutica e la sua applicazione in campo teologico, alla elaborazione di un pensiero dell'alterità che si svolge in forma convergente come rilettura filosofica delle scritture religiose, in particolare di quelle ebraico-cristiane, e come fenomenologia dell’esperienza etica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viandanti - presidente il parmigiano Franco Ferrari, membri del direttivo i parmigiani Robeto Tarasconi e Marco Bertè; Christian Albini di Crema, Giancarla Codrignani di Bologna, Giancarlo Martini di Verbania Pallanza - nasce nel 2010 come “Centro d’iniziativa e d’espressione di - e per - un laicato adulto che sappia operare in modo responsabile ed autonomo sui temi ecclesiali e sociali”. Si esprime attraverso un portale (www.viandanti.org) molto “visitato” che affronta i temi della laicità, della partecipazione nella chiesa, delle dinamiche di genere, dell’etica, della libertà di coscienza, dell’ecumenismo e del dialogo interreligioso. Segue e partecipa al dibattito ecclesiale di base e promuove la maturazione di un’opinione pubblica nella chiesa. Organizza convegni, seminari, letture bibliche, incontri fraterni a Parma e in Italia. Propone una rassegna stampa, news su eventi nazionali ed editoriali su temi ecclesiali e questioni sociali che interessano la società tutta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

  • Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento