rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Violentata dal compagno della zia dagli 11 ai 17 anni: 69enne condannato a dieci anni

Orrore in famiglia: la vittima è stata abusata per sette anni a partire dal 2004, poi la denuncia, le indagini ed il processo. L'uomo si trova all'estero per alcune cure

Anni di violenze sessuali subite dal compagno dello zio, un uomo di 55 anni che, da quando la piccola aveva 11 anni ha abusato di lei ripetutamente. Per sette lunghi anni la vicenda è rimasta nascosta: il condizionamento dello zio acquisito era anche psicologico. Una persona autoritaria che utilizzava anche le minacce per tenere sotto controllo la ragazzina, nel corso di tutti questi anni. La storia della giovane donna, che oggi ha 25 anni ed ha una vita segnata dalla violenza, è quella di un orrore avvenuto in famiglia, un contesto nel quale nessuno si era accorto di nulla. La ragazzina, vittima della violenza di quell'uomo, ha iniziato ad avere problemi a scuola quando aveva 13 anni ma nessuno pensava potessero essere dovuti agli abusi: in alcune occasioni è anche svenuta in classe. Poco prima del suo 18esimo compleanno la ragazza si è confidata con un'amico in chat che l'ha convinta a recarsi in Questura. Ai poliziotti ha raccontato tutta la storia: il processo si è concluso con la condanna a dieci anni dell'uomo che si trova nel suo Paese d'origine, le Filippine, a causa di una grave malattia: il Pm che ha condotto la requisitoria è Lucia Russo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentata dal compagno della zia dagli 11 ai 17 anni: 69enne condannato a dieci anni

ParmaToday è in caricamento