menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vivicittà, oltre 1.500 di corsa ai Boschi di Carrega

Grandissima partecipazione per la 32° edizione della manifestazione podistica della Uisp. Sport, ambiente e tanto divertimento per l’iniziativa a misura di atleti, famiglie e associazioni

 «Una giornata splendida con una grandissima partecipazione all’insegna dei valori e degli obiettivi di Vivicittà, che sono quelli di coniugare sport e ambiente, declinati in un luogo suggestivo come quello del Parco Boschi di Carrega». È questo il primo commento di Mauro Rozzi, presidente UISP Emilia Romagna a margine della 32° edizione di Vivicittà 2015, la manifestazione podistica che si è svolta oggi in contemporanea in oltre 40 città italiane e 20 estere. «Oggi si è corso per un messaggio fondamentale che è quello della solidarietà e dell’ambiente e sono contento di essere stato presente qui a Parma, che come Vivicittà è sempre stata una delle realtà maggiormente attente a questi temi».
Sono state oltre 1500 le persone che si sono ritrovate questa mattina ai Boschi di Carrega di Sala Baganza: non solo podisti agonisti ma anche semplici sportivi e tante famiglie che hanno deciso di trascorrere una giornata all’insegna del divertimento in uno dei contesti più suggestivi della provincia parmense. L'iniziativa, organizzata a livello locale da Uisp, con il sostegno del Comune di Sala Baganza e della Provincia di Parma e il patrocinio dei Parchi del Ducato, quest’anno è stata incentrata sul tema  “La mia città x sport” e ha previsto tre diversi percorsi: quello agonistico di 12 chilometri, il non competitivo di 12 o 6 chilometri, il naturalistico di 10 chilometri.
«Un grande grazie va all’Amministrazione comunale di Sala Baganza e all’incredibile tessuto di associazioni di volontariato impegnate nell’organizzazione, persone straordinarie che ogni anno rendono possibile Vivicittà» è il commento della presidente Uisp Parma Enrica Montanini. «A questo sia aggiunge il fatto di essere in un contesto meraviglioso come quello del Parco Boschi di Carrega, un luogo unico e particolare che rende unica la nostra manifestazione, probabilmente l’unica in Italia a svolgersi al di fuori della città e in un contesto di alto valore naturalistico».
 
«Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione di quest’anno, un’edizione da record e che testimonia la crescente attenzione verso questa manifestazione e i valori di cui è portatrice» è il commento di Rocco Ghidini, responsabile Area Atletica Uisp Parma. «Oltre 1500 partecipanti tra atleti professionisti e tanti appassionati, tutti uniti dalla volontà di trascorrere una giornata insieme immersi in uno dei luoghi più suggestivi della nostra provincia».
 
«Giornate come queste sono una grande opportunità per tutti e soprattutto per la nostra amministrazione comunale perché ci consentono di sfruttare appieno i nostri spazi e di farli conoscere anche ai non residenti» spiega Cristina Merusi, sindaco di Sala Baganza. «L’importanza di questa giornata è rappresentata soprattutto dai valori che ancora una volta Vivicittà è riuscito a veicolare tra centinaia di persone: valori come la solidarietà, il rispetto e la tutela dell’ambiente e lo sport per tutti in cui come amministratori crediamo fermamente». Parole condivise dall’assessore allo sport Gabriele Carpena: «anche quest’anno è stato uno spettacolo bellissimo con tanti sportivi e famiglie, grandi e piccoli per una giornata all’aria aperta».
Complessivamente i podisti che hanno partecipato alla gara competitiva sono stati 270. Primo classificato assoluto fra gli uomini è stato El Fathaoui Yassine del team “Atletico Casone Noceto” con 39’18’’, mentre la prima classificata fra le donne è stata Elena Boselli del team “Uisp Parma” con 46’49’’.Gruppo più numeroso il “Marciatori Parmensi” con 82 iscritti.
Fra i partecipanti della non competitiva, oltre a famiglie e appassionati di attività all'aria aperta, c'erano anche i ragazzi della Polisportiva Va Pensiero, che insieme a tutti i partecipanti hanno preso parte alla grande manifestazione podistica.
A chiusura della parte sportiva, grande festa con il Viviparty, il punto ristoro aperto a tutti i partecipanti e al pubblico, gestito dal Gruppo Alpini e dalla Protezione civile di Sala Baganza.
 
 
 
 
Enti promotori: Uisp Parma, Provincia di Parma, Comune di Sala Baganza, Parchi del Ducato
 
Sponsor tecnici: Gazzetta di Parma, Conad Centro Nord, Iren Spa, Gruppo AutoZatti, Joker Center, Erreà Sport, Terre Ducali Parma.

 
Associazioni ed enti coinvolti: Assistenza Pubblica di Sala Baganza, Felino, Collecchio; Proloco di Sala Baganza; Associazione Sala Nostra; Gruppo comunale di Protezione Civile Sala Baganza; Gruppo Alpini Sala Baganza; Gruppo Alpini Avis Crocetta e Ospedalieri; Unione Pedemontana Parmense Polizia Municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento