Federconsumatori contro Vodafone: "Esposto all'Agcom per il servizio Relax"

Federconsumatori Parma, a firma dell'Avv. Silvia Dodi e del Presidente Fabrizio Ghidini, ha inoltrato all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni un esposto contro Vodafone Italia per violazione delle norme di correttezza e buona fede nell'esecuzione dei contratti

Federconsumatori Parma, a firma dell'Avv. Silvia Dodi e del Presidente Fabrizio Ghidini, ha inoltrato ad Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) un esposto contro Vodafone Italia per violazione delle norme di correttezza e buona fede nell'esecuzione dei contratti come previsto dal Codice Civile e dal Codice delle Comunicazioni. Dai primi giorni di ottobre 2014 Vodafone attivato a tutti i clienti Relax un servizio aggiuntivo sull'abbonamento al costo mensile di euro 5,00 denominato Relax Super Internet 4 G.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vodafone, contattata da alcuni consumatori per chiarimenti, ha risposto di avere avvertito tutti i propri clienti, attraverso una comunicazione contenuta nella fattura di giugno/luglio 2014. Ebbene, dalla visione della fattura in questione emerge il tentativo subdolo di applicare una sorta di silenzio assenso per l'applicazione di un servizio aggiuntivo, prassi assolutamente illegittima nel caso di attivazione di servizi telefonici e sanzionata dal Codice delle Comunicazioni Elettroniche e che non può avvenire senza il consenso espresso e manifesto dell'utente. Federconsumatori chiede ad Agcom, in qualità di Autorità Garante, di provvedere con tutti i mezzi possibili a fare chiarezza, eventualmente sanzionando la società Vodafone Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Tragedia: 25enne muore in ospedale 18 mesi dopo l'incidente

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento