Vogliono bere senza pagare, lanciano bottiglie contro la vetrina del bar: denunciati un 15enne e un 30enne

E' successo al Bar Sport di via Roma a Fontevivo: i carabinieri hanno riconosciuto i due fratelli di 31 e 15 anni dalle telecamere di videosorveglianza

Avevano deciso che quella sera avrebbero bevuto senza saldare il conto. Due fratelli, di 31 anni il più grande e di soli 15 anni il più piccolo, sono andati, verso l'una di notte tra domenica 30 dicembre e lunedì 31, al bar Spor di via Roma a Fontevivo. Una volta dentro, dopo alcuni istanti, hanno preso alcune bottiglie e si sono allontanati. Il gestore del locale, che ha notato il gesto, li ha rincorsi, chiedendogli di saldare il conto prima di andarsene. In tutta risposta i due fratelli, già noti alle forze dell'ordine, hanno iniziato a scagliare alcuni bicchieri ed alcune bottiglie di vetro che si trovavano sui tavoloni esterni, contro la vetrina del bar. Dopo i lanci si sono allontanati, facendo perdere le tracce. I carabinieri di Fontevivo, che si sono occupati delle indagini, hanno visionato le immagini della videosorveglianza ed hanno identificato i due fratelli, un 31 e un 15enne. Per entrambi sono scattate due denunce, una per danneggiamento e l'altro per furto. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Un'idea rivoluzionaria? Arriva il lavaggio delle auto a domicilio

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

I più letti della settimana

  • "Questa pizzeria appartiene a Salvatore": ecco come i Grande Aracri controllavano un locale di Parma

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Tragico schianto a Castione Baratti: muore motociclista 18enne

  • Pene gigante contro i passanti per un addio al celibato: parmigiano allontanato e multato

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

Torna su
ParmaToday è in caricamento