Vogliono bere senza pagare, lanciano bottiglie contro la vetrina del bar: denunciati un 15enne e un 30enne

E' successo al Bar Sport di via Roma a Fontevivo: i carabinieri hanno riconosciuto i due fratelli di 31 e 15 anni dalle telecamere di videosorveglianza

Avevano deciso che quella sera avrebbero bevuto senza saldare il conto. Due fratelli, di 31 anni il più grande e di soli 15 anni il più piccolo, sono andati, verso l'una di notte tra domenica 30 dicembre e lunedì 31, al bar Spor di via Roma a Fontevivo. Una volta dentro, dopo alcuni istanti, hanno preso alcune bottiglie e si sono allontanati. Il gestore del locale, che ha notato il gesto, li ha rincorsi, chiedendogli di saldare il conto prima di andarsene. In tutta risposta i due fratelli, già noti alle forze dell'ordine, hanno iniziato a scagliare alcuni bicchieri ed alcune bottiglie di vetro che si trovavano sui tavoloni esterni, contro la vetrina del bar. Dopo i lanci si sono allontanati, facendo perdere le tracce. I carabinieri di Fontevivo, che si sono occupati delle indagini, hanno visionato le immagini della videosorveglianza ed hanno identificato i due fratelli, un 31 e un 15enne. Per entrambi sono scattate due denunce, una per danneggiamento e l'altro per furto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

Torna su
ParmaToday è in caricamento