Politica

Celebrazioni del 25 aprile, spesi 30 mila 500 euro. Iotti: "Come?"

Non ci sono soldi, bisogna risparmiare, non ci sono risorse. Lo abbiamo sentito ripetere in moltissime occasioni dall'amministrazione. Come sono stati usati questi soldi? E' la domanda che pone il consigliere del Pd, Massimo Iotti, nell'interpellanza che porterà in Consiglio comunale

Non ci sono soldi, bisogna risparmiare, non ci sono risorse. Lo abbiamo sentito ripetere in moltissime occasioni come un mantra dall'amministrazione 5 Stelle, eppure per le manifestazioni del 25 aprile sono stati spesi 30 mila e 500 euro. Perché? Come sono stati spesi questi soldi? E' la domanda che pone il consigliere del Pd, Massimo Iotti, nell'interpellanza che porterà in Consiglio comunale. Non quello che si terrà tra due giorni perché a quanto pare - ma non è confermato - non sarà presente l'assessore alla Cultura Laura Ferraris.

Nella delibera di giunta 900/2013 del 18 aprile si legge chiaramente che vengono stanziati complessivamente 30 mila e 500 euro per l'organizzazione degli eventi, spettacoli e ricorrenze del 25 aprile. La cifra, già rilevante di per sè, cresce se si considera un'altra delibera di giunta: la 863/2013. In questa vengono infatti stanziati 4 mila 700 euro al Centro studi per la stagione dei movimenti per: la realizzazione delle 10 sagome di partigiani della città, due visite guidate e il convegno del 9 maggio al Palazzo del Governatore. La cifra è a parziale copertura delle spese previste dal Centro studi e quantificate in 10 mila euro.

"Nella mia interpellanza - conclude Iotti - ho chiesto il dettaglio di tutte le spese, comprese quelle sostenute dal Teatro Regio che si è occupato del montaggio del palco". Appuntamento, quindi, a un futuro consiglio comunale in cui sarà presente l'assessore competente, vista la secca smentita rilasciata in questi giorni in merito alle voci che la vedrebbero in rotta di collisione con la sua attuale Giunta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrazioni del 25 aprile, spesi 30 mila 500 euro. Iotti: "Come?"

ParmaToday è in caricamento