"Caso Bibbiano, quanti sono a Parma i minori tolti alle famiglie?"

Interrogazione della Cavandoli (Lega): il Sindaco dia informazioni in merito

"Quanti sono oggi a Parma i bambini tolti alle famiglie dai servizi sociali? Con quali associazioni ed enti collabora il Comune in materia di minori? L’inchiesta Angeli e Demoni sugli affidi illeciti di Bibbiano ha fatto trapelare notizie inquietanti su come possono aver operato i servizi sociali fino ad oggi sbandierati come tra i migliori al mondo. Per questo con i consiglieri comunali del Gruppo Lega Salvini di Parma, ho depositato un’interrogazione in cui chiedo al sindaco di fare luce sulla situazione a Parma per essere sicuri che il Comune non abbia rapporti con le associazioni e le persone coinvolte nell’inchiesta partita da Bibbiano e per conoscere i criteri usati dai nostri servizi sociali”, spiega Laura Cavandoli, deputato e consigliere comunale parmigiana della Lega.

“Le associazioni coinvolte nell’inchiesta con accuse terrificanti – prosegue la Cavandoli - fino a ieri venivano presentate come un modello da molti amministratori e dalla regione, tenevano convegni pubblici e di formazione, sedevano ai tavoli programmatici e organizzativi. Se in Emilia – come pare -  alcuni servizi sociali sono stati usati per adottare discutibili tesi psicoterapeutiche, per applicare ideologie e teorie gender, per creare un business economico sulla pelle dei bambini, vogliamo essere certi che a Parma non sia accaduto, non accada e non possa mai accadere nulla di simile”.

“Stando a quanto emerso fino ad ora dall’inchiesta in Val d’Enza – aggiunge l’esponente del Carroccio - i bambini venivano tolti alle famiglie grazie a false relazioni e manipolazione dei minori per darli a coppie anche omosessuali in cui sembra, in alcune situazioni, siano stati anche maltrattati. Vogliamo sapere quanti sono i minori attualmente tolti alle famiglie, chi seleziona e controlla le associazioni, gli enti e le famiglie con cui il Comune collabora e se vengono rispettati i criteri di legge per individuare gli affidatari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il tema è troppo delicato perché vi possa essere la benché minima zona d’ombra – conclude la Cavandoli - non chiediamo al Comune generiche rassicurazioni, ma dati e informazioni precise

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

  • Tragedia in Appennino: trovato morto escursionista 55enne parmigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento