rotate-mobile
Politica

Foibe, Pizzarotti a Salvini: "Tagliare i fondi all'Anpi? Si deve vergognare"

Il primo cittadino torna ad attaccare il Ministro degli Interni

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti interviene sul tema del convegno promosso a Parma sulle foibe e commenta la polemiche che hanno coinvolto l'Anpi. 

Quando si parla di fatti storici e di drammi che hanno colpito l’Italia bisognerebbe che il negazionismo fosse lasciato fuori dalla porta, senza se e senza ma. Anzi, bisognerebbe che il negazionismo fosse un’attività bandita dal pensiero umano. 

Le foibe sono una tragedia e purtroppo un fatto storico, e per quel che mi riguarda vanno lette e affrontate con gli occhi della storia.

Politicizzare i fatti storici è sbagliato sempre, che lo si faccia a destra o che lo si faccia a sinistra. E su questo ho sempre preso posizione netta.

Un’altra cosa da non fare è tirare in mezzo l’Anpi. Trovo del tutto stupido e pericoloso affermare: basta contributi pubblici a “queste” associazioni. Si vergognasse il ministro che lo pensa.

Il 10 Febbraio è il "Giorno del Ricordo" delle tante vittime di una follia che dovrebbe ricordarci che divisi lasciamo spazio all'odio, uniti possiamo guardare al futuro e al progresso". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foibe, Pizzarotti a Salvini: "Tagliare i fondi all'Anpi? Si deve vergognare"

ParmaToday è in caricamento