Pizzarotti ospite di 'In mezz'ora': "Il Governo durerà al massimo 2 anni"

II sindaco di Parma ospite della trasmissione di Lucia Annunziata: "I parlamentari, i senatori avranno la totale libertà di verificare, discutere, ovviamente sulla base del programma, tutto quello che verrà proposto in Parlamento"

"Non penso che ci sia un governo che dura, penso che ci sarà un governo che potrà durare un anno, al massimo due per fare quelle riforme fondamentali e tornare al voto". E' quanto sostiene il sindaco di Parma, l'esponente del Movimento 5 Stelle, Federico Pizzarotti, intervenuto alla trasmissione televisiva 'In mezz'orà. "Adesso ci sono i sei mesi bianchi per la rielezione del Presidente della Repubblica in cui non si possono sciogliere le Camere, quindi sei mesi quanto meno deve durare inevitabilmente - ha aggiunto - ma penso che senza riforme, lo ho detto più volte anche come battuta, se la destra e la sinistra non sapranno essere concrete in questo, alle prossime elezioni prendiamo il 50%".

Rispondendo alle domande della conduttrice del programma, Lucia Annunziata, il sindaco di Parma ha inoltre sottolineato che "Pd e Pdl troveranno una soluzione perché entrambi vogliono rivalutarsi agli occhi degli italiani". Quindi, ha proseguito, "secondo me, si riuscirà a partire. Poi, una volta partiti, penso che, invece, il lavoro" da fare "sarà tanto per quei 4-5 punti chiave che sono da affrontare: lì vedremo se le proposte che verranno portate da tutti saranno poi così concrete rispetto alla campagna elettorale".

Anche perché, ha aggiunto, "penso che, al di là della riforma elettorale, il taglio del numero parlamentari o una revisione delle Camere sia dovuta; il taglio allo stipendio dei parlamentari penso che sia assolutamente dovuto, i vitalizi del passato. Andare a incidere su quei pochi gesti che servirebbero a recuperare tantissime risorse e che - ha chiosato - non si sono mai voluti fare in passato". Non deve passare il messaggio, che sta cercando di far passare la sinistra, che la responsabilità, nel momento in cui non riescono a fare un governo, sia nostra. Questa è una delle cose più sbagliate".

Lo ha detto, il sindaco di Parma rispondendo alla domanda se fosse ancora aperta la possibilità di un voto di fiducia al governo con il Pd. "Loro hanno avuto un anno, insieme al Pdl, al centrodestra, per fare una riforma elettorale, per fare riforme sui costi della politica, su altro e non lo hanno fatto - ha aggiunto - non hanno voluto farlo, probabilmente anche per non perdere consenso, adesso non possono scaricare la responsabilità su altri. Si dovranno accordare fra di loro, questo sicuramente - ha concluso il sindaco di Parma - potrebbero fare un gesto iniziale, dire 'accordiamoci su punti chiave', è condivisibile".

"Questo ce lo dimostrano i fatti di questi mesi: i parlamentari, i senatori avranno la totale libertà di verificare, discutere, ovviamente sulla base del programma, tutto quello che verrà proposto in Parlamento e di fare loro stessi delle proposte". Così Federico Pizzarotti, ha replicato a chi gli chiedeva se Beppe Grillo avrà un ruolo di leader attivo. Riguardo Parma, con Beppe Grillo, il sindaco ha aggiunto, "non ci sentiamo quasi mai, ci si fa ogni tanto qualche augurio, qualche conforto via sms.

Al di là delle occasioni istituzionali, in campagna elettorale - ha proseguito Pizzarotti - non abbiamo tempo di sentirci: ognuno rispetta il lavoro dell'altro in quello che si sta facendo". Quanto all'ipotesi che il fondatore del Movimento 5 Stelle possa salire al Quirinale per le consultazioni con il Presidente della Repubblica, il sindaco di Parma si è limitato a rispondere con un "non lo so, dovete chiederlo a lui ma come depositario, adesso, di chi ha presentato la lista penso che il riferimento, legislativamente parlando, sia lui, perché noi non abbiamo nominato in precedenza un candidato premier, proprio perché il premier lo si propone al Presidente della Repubblica". "Era sulla base del risultato finale che noi lo avremmo deciso e proposto. Non so chi ci andrà - ha chiosato - non penso siano queste le cose più importanti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento