Pizzarotti: "In Parlamento? Se la legislatura si interrompesse prima ci si potrebbe ragionare"

Il sindaco di Parma: "Il Pd esiste solo sulla carta. Le roccaforti rosse non esistono più. C'è bisogno di una nuova classe dirigente"

Federico Pizzarotti commenta i risultati delle ultime elezioni amministrative e la debaclè del Pd sul suo profilo Facebook: "Il #Pd esiste solo sulla carta. Le roccaforti rosse non esistono più. Nei ballottaggi Italia in Comune ha eletto tutti i suoi sindaci. Ora c’è bisogno di creare una nuova classe dirigente, ma non va cercata nei salotti romani o negli apparati di partito. Va trovata nei territori e nelle città, che rappresentano il vero motore dell’Italia e dell’Europa. Ora c’è bisogno di ripensare alla politica con nuove idee, nuovi progetti, nuovo entusiasmo".

In un'intervista all'Huffington Post il primo cittadino ha dichiarato, tra le altre cose: "Come tante volte spiego parlando ai militanti di quel partito -si legge nell'intervista- il Pd è morto, e se si rendono conto di questo non possono che averne un beneficio. Poi leggo le tante analisi dei suoi dirigenti. E Carlo Calenda, in questo caso, mi è sembrato più lucido di Maurizio Martina. Bisogna cambiare tutto, anche il nome, perché di persone valide ce ne sono tante, ma il progetto politico è naufragato. Non capisco cosa ci sia da rifondare, come sostiene il segretario reggente. Bisogna ripartire da zero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento