Quote rosa bocciate, Maestri: "Renzi non ha capito che la nostra battaglia non è per le poltrone"

Dopo il no alle quote rose e le polemiche suscitate dalla parole del premier Matteo Renzi la reazione delle parlamentari del suo stesso partito non è tardata ad arrivare. "Forse nel nostro partito bisogna ricominciare da capo"

Dopo il no alle quote rose e le polemiche suscitate dalla parole del premier Matteo Renzi la reazione delle parlamentari del suo stesso partito non è tardata ad arrivare. La parlamentare del Pd Patrizia Maestri ha affidato alcune dei suoi pensieri a Facebook: "Renzi non ha capito che la nostra battaglia per la rappresentanza paritaria non è per garantire le nostre "poltrone". Non ci deve tranquillizzare dicendo che il Pd consente la rappresentanza al 50%. Si tratta di una battaglia culturale, di fare in modo che il nostro paese non sia sempre agli ultimi posti per la partecipazione delle donne alla politica, di dare valore alla differenza delle donne, di qualità della democrazia ,,,,,forse nel nostro partito bisogna ricominciare da capo a riempire il vuoto culturale. Non parliamo di poltrone" 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus: a Parma tamponi si fanno dalla propria auto

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

Torna su
ParmaToday è in caricamento